Home > Casa > Il gelo si è squagliato e a Medvedev ho pensato

Il gelo si è squagliato e a Medvedev ho pensato

febbraio 22, 2010

Visto che mi sento un po’ il Mario Giuliacci dei Balcani, volevo solo dirvi che sono tornato a casa e la neve si è sciolta. Sono stato via solo una settimana e il metro e mezzo di neve puff…sparito come un non nulla. Il fatto è che ora posso vedere cosa c’era lì sotto, così ben nascosto da neve e ghiaccio che ormai parevano perenni. Mi viene in mente un articolo letto qualche giorno fa su Medvedev in visita in una cittadina della Siberia. Mi raccomando, due sono gli elementi dell’articolo, io mi riferisco all’imbiancata di neve artificiale fatta alla città con neve appositamente trasportata per coprire buchi, magagne e nefandezze dell’arredo urbano. Non alla rimozione dei manifesti dell’opera teatrale per bambini.

Insomma, andando al lavoro stamattina, ho visto per la prima volta i marciapiedi su cui cammino da ormai più di due mesi: il ghiaccio e la neve hanno lasciato lo spazio ad aiuole un po’terremotate, e le voragini si sono aperte sulle strade. Mi scappa un sorriso, pare di stare da noi dopo un paio di giorni di piogge estive: le strade si riducono nello stesso modo!

Annunci
Categorie:Casa Tag: