Home > Romania chiama Italia > L’autoironia di un dialogo fra popoli

L’autoironia di un dialogo fra popoli

settembre 2, 2010

Ieri sera, finito di giocare, come al solito sono sempre l’ultimo a uscire dal campo.

Appena uscito vedo che il mio amico Murgu è già uscito e quasi alla macchina. Anche io esco e mi accorgo che il ragazzo che affitta i campi mi guarda con fare dubbioso. Io vorrei spiegargli tanto che non sto provando a scappare senza pagare, ma semplicemente sto andando a raccattare Murgu alla macchina. Dannata barriera linguistica, penso io in quel momento.

Arrivo da Murgu e il dialogo fra le nazioni comincia:

Io: Non dovremmo pagare prima di andar via?

Murgu: si, si, avevo dimenticato il portafoglio in auto e venivo a prenderlo.

I: ah, va bene.

M: guarda che qui paghiamo, non siamo mica in Italia.

I: come prego?

M: voglio dire…qui paghiamo, non siamo mica rumeni in Italia…

…non ho aggiunto altro…

Annunci