Home > Romania chiama Italia > Elenco delle cose che ha visto sotto le strade di Bucarest (legge Franco Aloisio, di Parada)

Elenco delle cose che ha visto sotto le strade di Bucarest (legge Franco Aloisio, di Parada)

novembre 30, 2010

  1. Ho visto gruppi di bambini, inseguiti dalla polizia, rifugiarsi nei tombini, per non esser catturati.
  2. Ho sentito il gelo invernale di Bucarest e il senso di salvezza nel caldo dei canali sotterranei dove corrono le tubature dell’acqua calda.
  3. Sono sceso nei canali, dove i bambini ricostruivano le loro nuove  famiglie con i loro compagni di sventura.
  4. Ho visto una banda di ragazzini di strada rubare un giocattolo ad un bimbo di famiglia e, di fronte al suo pianto, ridarglielo.
  5. Sotto le strade di Bucarest qualcuno mi ha detto “nel momento in cui mi hai rispettato, ho capito che mi volevi bene”
  6. Ho rincorso un clown franco-Algerino, Miloud Oukili, con gruppi di ragazzini di strada, stregati dalla sua magia, che oggi sono diventati veri artisti
  7. E soprattutto ho capito che non esistono bambini di strada, ma bambini dimenticati in strada da adulti, e che questi adulti siamo tutti noi.

 

Dalla puntata di ieri sera di Vieni via con me.

Del programma di Fazio e Saviano ne avevo gia’ parlato qui.

Annunci
  1. Chiara
    dicembre 3, 2010 alle 2:02 pm

    E’ stata una bellissima puntata, intensa. (e piena di riferimenti a Torino)

    • dicembre 3, 2010 alle 3:37 pm

      Diciamo che l’asse Torino-Bucarest e’ una cosa che trovo affascinante…sara’ anche perche’ ci vivo…

  2. Cristina
    dicembre 6, 2010 alle 10:52 pm

    “Ho rincorso un clown franco-Algerino, Miloud Oukili, con gruppi di ragazzini di strada, stregati dalla sua magia, che oggi sono diventati veri artisti” Cerca il film Pa-ra-da si tratta proprio di questa persona… penso che ti piacera.

  3. Cristina
    dicembre 6, 2010 alle 10:54 pm

    Ehhh non avevo visto il titolo del articolo 🙂

    • dicembre 6, 2010 alle 11:12 pm

      Grazie del suggerimento 😉

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.