Home > Periferia d'Europa > Succede a Bucarest

Succede a Bucarest

giugno 23, 2011

A Bucarest fa caldo, in casa senza aria condizionata ci si squaglia già alle sette del mattino. L’estate è ormai arrivata prepotente sul cemento dei viali cittadini, e si trova rifugio solo nel verde dei parchi o nella pioggia che precisa arriva nel fine settimana. Non riesco a scrivere con costanza sul blog, ma non è il caldo. Ci sono alcune perle di attualità che però non voglio far passare invano, ed eccomi qui dunque a scriverne in questa mattina di città. Oggi vi narro di quella volta in cui una coppia di amici dovette chiamare la polizia perché durante la notte dei ladri avevano rapinato la loro azienda (al pian terreno di un condominio). Risultato? Ovviamente nessuno pensava di poter mai recuperare il maltolto, ma sentirsi dire dalla polizia che rischiavano di dover pagare una multa di seimila Ron, circa millecinquecento euri, per non aver installato un sistema d’allarme in ufficio, qualche dubbio su come giri il mondo te lo fa venire. Ma poi Rino Gaetano cantava ad esempio a me piace il sud

Annunci
  1. Mario
    dicembre 4, 2011 alle 1:11 am

    A Miche’ articoli carucci, ma impara un po’ di geografia…………La Romania per noi Italiani e’nord non sud………….Bucarest sta sul parallelo di Bologna (44′.30″) ed il nord della Romania e’ come Monaco di Baviera (circa 48′). poi tutto sto caldo, via , detto da un italiano………Qualsiasi citta’ Italiana a parte l’Aquila ed Aosta ha temperature ben piu’ calde di Bucarest e nessuna citta’ Italiana ha inverni freddi come Bucarest……….e la stessa Bucarest e’ nell’estremo sud della Romania, ti lascio immaginare come fa ancora piu’ freddo nel resto del paese. Ciao

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.